~*~Umbria- Foligno & La Calamita Cosmica~*~

“Le mie opere spesso si sono rifiutate di partecipare alle grandi mostre” L´ha dichiarato, tra provocazione e burla Gino De Dominicis. Invece, ironicamente, fa mostra di se a Foligno, in tutti i suoi 24 metri di lunghezza, la sua mastodontica creazione “Calamita Cosmica”.

ccteschio
Dopo esser stata esposta in varie occasioni in svariate metropoli la cittadina umbra l´ha collocata nella Chiesa Sconsacrata Dell´Annunziata. Polo museale da anni.
La Chiesa e´da visitare seppur restaurata piu´volte: mantiene la struttura originale e le sue dimensioni proporzionate fanno da chiaro contrasto alla Calamita Cosmica. Potrebbero benissimo rappresentare Macro e Microcosmo ribaltati, in quanto l´interno sovrasta quasi l´edificio esterno.

camita sdraiata
De Dominicis non si diede e non si fece mai dare alcuna etichetta, non volle mai ridurre i propri lavori a una specifica corrente artistica, anzi rigettava quest´idea e inizialmente rarissime volte si concedeva a manifestazioni, kermesse e showroom. Inaccessibile proseguiva i suoi studi e approfondiva i contenuti del suo stile a cui man mano diede questa forma colossale.
La Calamita Cosmica riprende, se vogliamo, svariati concetti di natura antropologica, esoterica, alchemica. Questo scheletro supino, con becco di rapace ricorda divinita´antiche e leggende lontane nel tempo. La stessa calamita, rappresentata da un asta che verticale si erge dalla punta estrema del dito piu´lungo della mano appare come un obelisco, un antenna che mette in relazioni piu´mondi.

la calamita
Uno dei miti a cui l´artista era affezionato, non per nulla, era l´epopea di Gilgamesh « Colui che scrutò i confini del mondo alla disperata ricerca della vita eterna ».

~*~Umbria- Foligno & La Calamita Cosmica~*~ultima modifica: 2017-02-10T12:57:52+00:00da bittersweet77
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento